Hockey Club Ambrì Piotta SA

Hockey Club Ambrì Piotta SA, Ambrì  (134684)
via San Gottardo 104
CH-6775 Ambrì
+41 91 873 61 61
info@hcap.ch
BEG

Cooperare per avere successo

Si è trattato di un'impresa coraggiosa ma anche molto attesa: il leggendario e mitico stadio della Valascia ora ribattezzato Gottardo Arena, un luogo di culto noto come il «tempio» nonché casa del venerando Hockey Club Ambrì Piotta, si trova in un nuovo e meritevole edificio dall'autunno 2021. Il nuovo stadio multifunzionale è stato edificato sul campo d'aviazione di Ambrì ed è stato progettato nientemeno che dall'architetto ticinese di fama mondiale Mario Botta: non si tratta più «solo» di uno stadio di hockey su ghiaccio, bensì di una struttura polivalente che può essere utilizzata tutto l'anno da questa località e tutta la valle. Anche la regolazione dell'illuminazione deve quindi avvenire in modo flessibile, sostenibile e intelligente. Swisslux aveva la soluzione giusta e ha fornito rilevatori di movimento e di presenza della ditta B.E.G.

Calma o azione: i rilevatori di presenza B.E.G. svolgono sempre il loro lavoro dietro le quinte. A seconda dell'area in cui vengono impiegati, sono anche integrati nel sistema di automazione degli edifici KNX e possono quindi essere utilizzati in scenari di applicazione molto diversi e flessibili.

Un interlocutore competente

Già prima dell’inizio dei lavori nel 2019, i consulenti alla clientela di Swisslux si riunirono con il committente, gli architetti e gli studi di progettazione per fornire supporto e consigli nell’ambito della pianificazione e della scelta dei rilevatori di movimento e di presenza. Si trattava di prendere in considerazione le dimensioni costruttive, la funzionalità, il design ottimale delle aree di rilevamento e i requisiti strutturali. Swisslux vanta un ampio portafoglio che soddisfa in modo preciso i bisogni e le esigenze del cliente. Perciò, i tipi di rivelatori scelti sono stati inclusi nella gara d'appalto e nella progettazione delle installazioni elettriche.


La progettazione, l’installazione e infine la configurazione dei rivelatori perfetti con la giusta funzionalità e nella posizione ottimale non sono così difficili se si può fare affidamento sulla vasta esperienza del team Swisslux fin dall’inizio.

Un assortimento variegato

Il PD2 S MAX ST KNX, con la sua vastissima area di rilevamento, viene ad esempio utilizzato nei corridoi, ristoranti  e nelle scale. I rilevatori di movimento convenzionali a 230 volt sono invece utilizzati nei locali accessori. L’abbreviazione KNX lascia trasparire che tutto lo stadio è stato equipaggiato con il sistema di impiantistica KNX, cosa che ha creato le migliori condizioni per un altro rilevatore B.E.G., del tipo PD2 S 360 ST KNX. Questo rilevatore propone funzioni efficienti dal punto di vista energetico, come ad es. il riconoscimento di presenze di breve durata oppure i telegrammi RCV separati che possono essere utilizzati dalla regolazione del riscaldamento. In opzione, è disponibile con funzioni aggiuntive come i sensori di temperatura e di rumore integrati, che possono dimostrarsi un'aggiunta interessante a seconda dell'area di applicazione. Tuttavia, questa opzione non viene utilizzata nello stadio; il rilevatore svolge invece la propria funzione in modo silenzioso, poco appariscente e affidabile, tramite KNX, per il clima dei locali, per l'illuminazione negli uffici dell’HCAP, nelle sale riunioni, negli  Sky Box, e nei bagni. Per questo progetto leventinese si utilizzano complessivamente cinque diversi tipi di rivelatori B.E.G.

Il sostegno durante la realizzazione

Come si sa, dopo la fase di progettazione c’è la realizzazione. L'inizio dei lavori di questo progetto da 50 milioni è avvenuto nel 2018/2019. Grazie agli esaurienti documenti di progettazione preparati in anticipo con il sostegno di Swisslux, durante la fase di realizzazione anche per gli elettricisti e gli integratori di sistema era chiaro quali tipi di rivelatori dovessero installare, con relative modalità e ubicazioni. Anche in questo periodo, il team di Swisslux ha fornito supporto alle aziende esecutrici dei lavori e, in base alle necessità, all'integratore di sistema responsabile del progetto KNX. Qui possiamo ricordare qualche suggerimento su come parametrizzare e regolare in modo efficiente i rilevatori, che nei prossimi anni consentiranno un funzionamento efficiente dal punto di vista energetico della sala polifunzionale. 

«La soluzione migliore si elabora con la collaborazione di tutto il team e guardandosi faccia a faccia.»

Il tempio dello sport

Questo esemplare progetto leventinese si contraddistingue soprattutto per lo spirito di squadra sulla superficie ghiacciata. Il team migliore vince sempre. Il campo, il ghiaccio e le regole del gioco sono uguali per tutti. La realizzazione del progetto dimostra anche quanto sia importante un buon lavoro del team di progettisti, elettricisti, integratori e del fornitore Swisslux SA durante tutte le fasi del progetto: solo unendo le forze e collaborando si ottiene il successo desiderato. Il risultato è un progetto comune estremamente rappresentativo, cioè il nuovo «tempio dello sport» che susciterà emozioni tra i biancoblù. E per concludere un dettaglio divertente: lo stadio può ospitare 6775 spettatrici e spettatori, numero che corrisponde al codice postale di Ambrì: un’idea che non è proprio evidente. I ticinesi sono sempre stati molto creativi e innovativi, proprio come la Swisslux.


La nuova Gottardo Arena è l'attuale sala polifunzionale e sportiva del club di hockey su ghiaccio HC Ambrì Piotta. Che lo spirito leggendario possa fare in modo che i biancoblù trovino una nuova casa sportiva qui.

Riquadro riguardante il progetto «Gottardo Arena»

Durata dei lavori di costruzione
2018–2021
Costi di costruzione
50 Mio di franchi
Gastronomia
11 lounge, 4 ristoranti, 8 buvette, 23 spazi dine&view
Capacità
3'000 posti in piedi
3'775 posti a sedere